11 Gennaio 2009 COMMEMORAZIONE DELL'ECCIDIO DI CERETTO Parte 2

Dettagli del documento

Descrizione

Il 5 Gennaio 1944 nella frazione Ceretto venne perpetrata da soldati nazifascisti a danno della popolazione civile una vera e propria strage: 27 uomini barbaramente trucidati a cui si aggiunse la distruzione di molte abitazioni. Nel 2006 l'allora Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi conferì ai Comuni di Costigliole Saluzzo e Busca la Medaglia d'argento al merito civile per l'eccidio del 5 gennaio 1944. Tra quanti trovarono la morte in quell'occasione vi furono anche due calabresi, Francesco e Giuseppe Caruso sbandati in seguito all'8 settembre e residenti nella frazione Ceretto trucidati sul piazzale della frazione. Quest'anno, nella ricorrenza del 65° anniversario, si è inteso allacciare contatti con il Comune di Oriolo, paese di origine dei Caruso. Una priva visita di rappresentanti del Comune di Costigliole al centro calabro e quindi, proprio in occasione della commemorazione ufficiale dell'eccidio, tenutasi l'11 gennaio 2009, una folta delegazione di oriolani, tra cui il Sindaco Dott. Nicola Pugliese, ha raggiunto Ceretto e ha condiviso con gli abitanti di Costigliole e Busca questo importante momento di riflessione.

Creazione

Inserito sul sito il mercoledì 09 maggio 2018 alle ore 16:38:48 per numero giorni 2121

Valuta da 1 a 5 stelle la pagina

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri