PNRR - Progetti Europei

pnrr-logo

Il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) prevede un pacchetto di investimenti e riforme articolato in sei missioni. Il Piano promuove un’ambiziosa agenda di riforme, e in particolare, le quattro principali riguardano:

  • pubblica amministrazione
  • giustizia
  • semplificazione
  • competitività

Il Piano è in piena coerenza con i sei pilastri del Next Generation EU riguardo alle quote d’investimento previste per i progetti green (37%) e digitali (20%).

Le risorse stanziate nel PNRR sono pari a 191,5 miliardi di euro, ripartite in sei missioni:

  • Digitalizzazione, innovazione, competitività e cultura - 40,32 miliardi
  • Rivoluzione verde e transizione ecologica - 59,47 miliardi
  • Infrastrutture per una mobilità sostenibile - 25,40 miliardi
  • Istruzione e ricerca - 30,88 miliardi
  • Inclusione e coesione - 19,81 miliardi
  • Salute - 15,63 miliardi

Per finanziare ulteriori interventi il Governo italiano ha approvato un Fondo complementare con risorse pari a 30,6 miliardi di euro.

Complessivamente gli investimenti previsti dal PNRR e dal Fondo complementare sono pari a 222,1 miliardi di euro.


I progetti PNRR

Di seguito gli interventi attualmente finanziati nel Comune (click sui singoli progetti per il dettaglio):


Misura 1

Gli obiettivi della prima Missione sono promuovere e sostenere la transizione digitale, sia nel settore privato che nella Pubblica Amministrazione, sostenere l’innovazione del sistema produttivo, e investire in due settori chiave per l’Italia, turismo e cultura


MISSIONE 1 - Digitalizzazione, innovazione, competitività e cultura
COMPONENTE  1 - Digitalizzazione, innovazione e competitività nella PA
INVESTIMENTO 1.2 - Abilitazione e facilitazione migrazione al cloud

CUP: C81C22001580006

QUADRO FINANZIARIO DELL’INTERVENTO:                     
    Importo totale     € 77.897,00     Finanziato al 100% con fondi dell'Unione Europea Next GenerationEU

 L’intervento prevede la migrazione al cloud dei seguenti servizi:

  • demografici - anagrafe
  • demografici - stato civile
  • demografici - cimiteri
  • demografici - leva militare
  • demografici - giudici popolari
  • demografici - elettorale
  • statistica
  • protocollo
  • albo pretorio
  • toponomastica
  • contabilità e ragioneria
  • economato
  • tributi maggiori

 


MISSIONE 1 - Digitalizzazione, innovazione, competitività e cultura
COMPONENTE  1 - Digitalizzazione, innovazione e competitività nella PA
INVESTIMENTO 1.3 - Dati e interoperabilità
MISURA 
1.3.1 - Piattaforma nazionale digitale dei dati (PDND)


CUP: C51F22006370006

QUADRO FINANZIARIO DELL’INTERVENTO:                     
    Importo totale     € 10.172,00     Finanziato al 100% con fondi dell'Unione Europea Next GenerationEU

 L’intervento prevede l'integrazione alla piattaforma PDND di un'API "Application Programming Interface", nello specifico il programma Concilia.


MISSIONE 1 - Digitalizzazione, innovazione, competitività e cultura
COMPONENTE  1 - Digitalizzazione, innovazione e competitività nella PA
INVESTIMENTO 1.4 - Servizi digitali e cittadinanza digitale
MISURA 
1.4.1 - Esperienza del cittadino nei servizi pubblici


CUP: C81F22003980006

QUADRO FINANZIARIO DELL’INTERVENTO:                     
    Importo totale     € 79.922,00     Finanziato al 100% con fondi dell'Unione Europea Next GenerationEU

 L’intervento prevede l'attuazione dei seguenti servizi:

  • Sito internet (pacchetto cittadino informato)
  • Richiedere l'accesso agli atti
  • Richiedere permesso di occupazione suolo pubblico
  • Richiedere iscrizione al trasporto scolastico
  • Richiedere iscrizione alla mensa scolastica


MISSIONE 1 - Digitalizzazione, innovazione, competitività e cultura
COMPONENTE  1 - Digitalizzazione, innovazione e competitività nella PA
INVESTIMENTO 1.4 - Servizi digitali e cittadinanza digitale
MISURA 
1.4.3 - Estensione dell'utilizzo della piattaforma PagoPA e App "IO"


App "IO"
CUP: C81F22004520006

QUADRO FINANZIARIO DELL’INTERVENTO:                     
    Importo totale     € 12.150,00     Finanziato al 100% con fondi dell'Unione Europea Next GenerationEU

L’intervento prevede la fruizione digitale dal proprio smartphone, dei seguenti servizi:

Verde pubblico
Disinfestazioni
Protezione civile
Tassa sui rifiuti (TARI)
Segnalazioni, suggerimenti e reclami
Matrimonio, unioni civili e convivenze di fatto
Imposta municipale unica (IMU)
Servizi idrici
Raccolta differenziata dei rifiuti
Biblioteche
Eventi e manifestazioni
Attività sportive
Anagrafe
Scuola dell'infanzia
Centri estivi e centri gioco
Tessera elettorale
Presidenti e scrutatori di seggio
Sanzioni amministrative
Canone Unico Patrimoniale
Multe per violazionie codice della strada
Rimozione veicoli
Contributi allo studio
Rapporti incidenti stradali
Trasporto scolastico
Scuolo, spazi e beni pubblici
Lavori pubblici
Diritti di segreteria e spese notifica
Carte d'identità
Separazione e divorzio
Traffico
Residenza
Passi carribili
Agevolazioni tributarie
Cedolino per dipendenti
Cittadinanza italiana
Rimborso danni al patrimonio comunale
Sportello unico per le attività produttive (SUAP)
Depositi cauzionali
Permesso di soggiorno
Nascita, adozione e riconoscimento
Consigli e Giunte comunali
Diritto di rogito
Accesso civico agli atti
Servizi cimiteriali
Mensa scolastica
Scuola primaria e secondaria
Numeri civici
Pesa pubblica
Elezioni
Locazione locali e impianti comunali

PagoPA
Non sono presenti interventi attualmente finanziati.
 

 


La seconda Missione, denominata Rivoluzione Verde e Transizione Ecologica, si occupa dei grandi temi dell’agricoltura sostenibile, dell’economia circolare, della transizione energetica, della mobilità sostenibile, dell’efficienza energetica degli edifici, delle risorse idriche e dell’inquinamento, al fine di migliorare la sostenibilità del sistema economico e assicura una transizione equa e inclusiva verso una società a impatto ambientale pari a zero.


La terza Missione dispone una serie di investimenti finalizzati allo sviluppo di una rete di infrastrutture di trasporto moderna, digitale, sostenibile e interconnessa, che possa aumentare l’elettrificazione dei trasporti e la digitalizzazione, e migliorare la competitività complessiva del Paese, in particolare al Sud. 


La quarta Missione, Istruzione e Ricerca, incide su fattori indispensabili per un’economia basata sulla conoscenza. Oltre ai loro risvolti benefici sulla crescita, tali fattori sono determinanti anche per l’inclusione e l’equità. I progetti proposti intendono rafforzare il sistema educativo lungo tutto il percorso di istruzione, sostenere la ricerca e favorire la sua integrazione con il sistema produttivo.


La quinta missione è volta a evitare che dalla crisi in corso emergano nuove diseguaglianze e ad affrontare i profondi divari già in essere prima della pandemia, per proteggere il tessuto sociale del Paese e mantenerlo coeso. 

L’obiettivo della Missione è facilitare la partecipazione al mercato del lavoro, anche attraverso la formazione, rafforzare le politiche attive del lavoro e favorire l’inclusione sociale.


La sesta Missione riguarda la Salute, un settore critico, che ha affrontato sfide di portata storica nell’ultimo anno.

Le riforme e gli investimenti proposti con il Piano in quest’area hanno due obiettivi principali: potenziare la capacità di prevenzione e cura del sistema sanitario nazionale a beneficio di tutti i cittadini, garantendo un accesso equo e capillare alle cure e promuovere l’utilizzo di tecnologie innovative nella medicina.


Valuta da 1 a 5 stelle la pagina

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri